VAFE Chi Siamo.jpg
VAFE impianti.jpg
VAFE successi.jpg
IMG_0892.jpg
VAFE Chi Siamo.jpg

Verniciatura industriale alluminio estruso e pressofuso, ferro zincato e acciaio


VAFE opera nel settore del PRETRATTAMENTO E VERNICIATURA INDUSTRIALE METALLI sul territorio nazionale ed europeo dal 1962.

VAFE offre trattamenti ad alto livello tecnologico per strutture, profili e componenti in alluminio estruso e pressofuso, ferro zincato e acciaio che assicurano al materiale verniciato qualità estetiche e resistenza nel tempo.

LE NOSTRE FINITURE SONO SUPERFICIALI, LA NOSTRA COMPETENZA NO.

SCROLL DOWN

Verniciatura industriale alluminio estruso e pressofuso, ferro zincato e acciaio


VAFE opera nel settore del PRETRATTAMENTO E VERNICIATURA INDUSTRIALE METALLI sul territorio nazionale ed europeo dal 1962.

VAFE offre trattamenti ad alto livello tecnologico per strutture, profili e componenti in alluminio estruso e pressofuso, ferro zincato e acciaio che assicurano al materiale verniciato qualità estetiche e resistenza nel tempo.

LE NOSTRE FINITURE SONO SUPERFICIALI, LA NOSTRA COMPETENZA NO.

Azienda nata negli anni '60 dallo spirito imprenditoriale di Giovanni Gritti ed oggi guidata dal figlio Giampietro, VAFE ha saputo trasformarsi da realtà artigiana a società industriale senza perdere la passione e l'attenzione per il dettaglio e la qualità tipiche di una azienda manifatturiera. Oggi, insieme al team storico, lavorano i figli e nipoti che con passione e creatività hanno fatto della crisi una occasione per migliorarsi e per sviluppare processi innovativi che rispondano alle esigenze dei clienti. 

VAFE si avvale della collaborazione di 40 dipendenti e operai specializzati che operano in tre stabilimenti per una superficie coperta totale di 7000mq. I tre impianti di verniciatura garantiscono finiture di qualità per materiali fino a 13,5mt di lunghezza. Gli impianti di pretrattamento sono innovativi ed offrono la possibilità di completare processi come il ciclo di conversione ecologica trivalente con utilizzo di Bonderite® in linea con la normativa europea Qualicoat. 

L'esperienza derivante dal rapporto con produttori di materiali per rivestimenti di facciate ha permesso all'azienda di collaborare con successo e soddisfazione alla realizzazione di importanti progetti architettonici in tutto il mondo. 

VAFE impianti.jpg

Impianti di Verniciatura industriale e di Sabbiatura


Con 3 impianti di ultima generazione, VAFE offre un'ampia gamma di cicli di lavorazione che garantiscono e durabilità dei risultati anche per i progetti più complessi.

Tutte le nostre lavorazioni sono conformi alle ultime normative nazionali ed europee e la a qualità di tutti i nostri cicli è certificata dai migliori standard internazionali.

Impianti di Verniciatura industriale e di Sabbiatura


Con 3 impianti di ultima generazione, VAFE offre un'ampia gamma di cicli di lavorazione che garantiscono e durabilità dei risultati anche per i progetti più complessi.

Tutte le nostre lavorazioni sono conformi alle ultime normative nazionali ed europee e la a qualità di tutti i nostri cicli è certificata dai migliori standard internazionali.

Grazie all'esperienza acquisita e alla flessibilità dei nostri impianti, abbiamo messo a punto specifici cicli di lavorazione per ogni tipo di manufatto e di metallo. 

Per ottenere una lavorazione di qualità superiore, VAFE offre una analisi preventiva che tiene conto della tipologia del materiale, dell'ubicazione finale del manufatto e di altre variabili e che consente di indirizzare il materiale verso l’impianto e il ciclo di verniciatura più idoneo per ottenere un risultato ottimale.

VAFE mette a disposizione del cliente uno staff tecnico commerciale in grado di consigliare il trattamento migliore da effettuare già in fase di preventivazione e di seguire il cliente per tutta la fase di verniciatura e post vendita.

VAFE successi.jpg

Grandi realizzazioni: lavori di verniciatura nei settori edile, automotive, ferroviario, industriale


Siamo orgogliosi di aver collaborato alla realizzazione delle finiture di grandi progetti come partner di progettisti e aziende internazionali non solo nel settore edile ma anche nei settori automotive, ferroviario, industriale, arredamento, illuminazione.

Grandi realizzazioni: lavori di verniciatura nei settori edile, automotive, ferroviario, industriale


Siamo orgogliosi di aver collaborato alla realizzazione delle finiture di grandi progetti come partner di progettisti e aziende internazionali non solo nel settore edile ma anche nei settori automotive, ferroviario, industriale, arredamento, illuminazione.

Visita il nostro profilo ARCHILOVERS dove potrai vedere una selezione dei nostri progetti.

IMG_0892.jpg

Un azienda a sostegno del bene


V.A.F.E. Srl da qualche anno ha deciso di contribuire e sostenere l'attività missionaria di Don Luigi Manenti e Don Mario Maffi a Cuba.

La missione cubana è organizzata in quattro parrocchie: San Antonio del Sur (retta da don Luigi Manenti), Imias (retta da don Mario Maffi), Baracoa (retta da don Luigi Usubelli) e Jamal (retta da don Valentino Ferrari). Attorno a tutti questi sacerdoti ruotano centinaia di bambini, ragazzi, anziani e malati per farsi dare, insieme al panino, anche una carezza, un bacio o semplicemente una stretta di mano. Tutti lì a salutare gli «strani maschi europei» che tanta meraviglia avevano destato al loro arrivo (soprattutto i pionieri don Luigi e don Mario), visto che di donne non si interessavano, di rivoluzione nemmeno e quindi non si capiva bene se erano venuti a fare i controrivoluzionari o semplicemente i rompiscatole.
Per fortuna i due venivano dalle montagne della Bolivia dove, insieme alle gambe buone, hanno forgiato anche un carattere paziente. Così non si sono dati per vinti. Don Luigi ha costruito una chiesa fatta con i binari del treno, le foglie di palma e dei graziosi rampicanti come pareti e don Mario una graziosa chiesa purtroppo ancora senza tetto a causa delle complicazioni burocratiche. A lavorare sui progetti a lungo termine sono serviti davvero parecchio quei diciassette anni in Bolivia quando, per andare a visitare le comunità di cristiani che vivono oltre i 4.000 metri, riempivano lo zaino di carne e pesce in scatola e stavano via per settimane.

La «pastorale della merenda» nasce dunque dal semplice motivo di dover dire ai cubani che la Chiesa vuole loro bene e che quello che dona, lo dona gratis. Un panino non è molto, ma è il modo più diretto per non chiudere gli occhi di fronte a una rivoluzione che dà il pane, ma spesso si dimentica di dare il companatico. Nei grandi pani affettati c'è dentro ogni giorno un po' di Bergamo. A volte del prosciutto, a volte del formaggio e, se dall'Italia siamo generosi, anche qualche fetta di salame o un po' di Nutella. Il bello dei cubani è che poi rimangono ad ascoltare la Messa dove Don Luigi e don Mario sbriciolano (di mezzo c'è sempre comunque del pane) le grandi questioni religiose per arrivare al fondo del nostro credere.
 

Un azienda a sostegno del bene


V.A.F.E. Srl da qualche anno ha deciso di contribuire e sostenere l'attività missionaria di Don Luigi Manenti e Don Mario Maffi a Cuba.

La missione cubana è organizzata in quattro parrocchie: San Antonio del Sur (retta da don Luigi Manenti), Imias (retta da don Mario Maffi), Baracoa (retta da don Luigi Usubelli) e Jamal (retta da don Valentino Ferrari). Attorno a tutti questi sacerdoti ruotano centinaia di bambini, ragazzi, anziani e malati per farsi dare, insieme al panino, anche una carezza, un bacio o semplicemente una stretta di mano. Tutti lì a salutare gli «strani maschi europei» che tanta meraviglia avevano destato al loro arrivo (soprattutto i pionieri don Luigi e don Mario), visto che di donne non si interessavano, di rivoluzione nemmeno e quindi non si capiva bene se erano venuti a fare i controrivoluzionari o semplicemente i rompiscatole.
Per fortuna i due venivano dalle montagne della Bolivia dove, insieme alle gambe buone, hanno forgiato anche un carattere paziente. Così non si sono dati per vinti. Don Luigi ha costruito una chiesa fatta con i binari del treno, le foglie di palma e dei graziosi rampicanti come pareti e don Mario una graziosa chiesa purtroppo ancora senza tetto a causa delle complicazioni burocratiche. A lavorare sui progetti a lungo termine sono serviti davvero parecchio quei diciassette anni in Bolivia quando, per andare a visitare le comunità di cristiani che vivono oltre i 4.000 metri, riempivano lo zaino di carne e pesce in scatola e stavano via per settimane.

La «pastorale della merenda» nasce dunque dal semplice motivo di dover dire ai cubani che la Chiesa vuole loro bene e che quello che dona, lo dona gratis. Un panino non è molto, ma è il modo più diretto per non chiudere gli occhi di fronte a una rivoluzione che dà il pane, ma spesso si dimentica di dare il companatico. Nei grandi pani affettati c'è dentro ogni giorno un po' di Bergamo. A volte del prosciutto, a volte del formaggio e, se dall'Italia siamo generosi, anche qualche fetta di salame o un po' di Nutella. Il bello dei cubani è che poi rimangono ad ascoltare la Messa dove Don Luigi e don Mario sbriciolano (di mezzo c'è sempre comunque del pane) le grandi questioni religiose per arrivare al fondo del nostro credere.